il sito dell'ora di religione domenica 1 dicembre 2002 

+----------------------------------------------------------------------+ | | | #### ##### ## ##### ###### # #### #### # # | | # # # # # # # # # # # # # # ## ## | | # # # # # # # # ##### # # # # # ## # | | # # ##### ###### ##### # # ### # # # # # | | # # # # # # # # # # ### # # # # # # | | #### # # # # # # ###### ###### ### #### #### # # | | | +----------------------------------------------------------------------+
.

 

OraNews n. 10

 
"Il dolore ci conduce per mano
fino alla soglia della vita eterna.
In quel punto ci lascia,
perchè quela soglia gli è vietata"
Léon Bloy
   

Dio e il male

Con il terremoto del Molise e la morte dei bambini della scuola di San Giuliano si sono riascoltare sui mezzi di comunicazione le grandi domande riferite a Dio, alla sua bontà e onnnipotenza, e perfino alla sua esistenza.

La sofferenza innocente spinge a chiedere il senso di una creazione tanto bella ma anche enigmatica. Ho posto ai ragazzi le stesse domande che il sacerdote di San Giuliano si è fatto, avendo davanti a sé le macerie della scuola: "Ma dov'era Do mentre accadeva tutto questo? Ho pensato: forse si era distratto".

La reazione dei ragazzi è stata molto variegata. Mi auguro che i loro dubbi possano dare voce ai nostri dubbi, nella speranza che anche le loro certezze riescano a risvegliare e rinforzare quella certezza che sola aiuta il viaggio della vita.

Per ora sono presenti una mia riflessione su Dio e il male, e gli interventi dei ragazzi di alcune prime. Presto ci saranno gli altri. Per leggere i testi clicca qui.


Conoscere i giovani

 

1.

Un articolo abbastanza duro del giornalista Marco Lodoli sui giovani e liinerzia che spesso li accompagna ha provocato in alcuni di loro accese reazioni. Un insegnante di italiano ha chiesto di scrivere una risposta e Cristina ci ha mandato la sua riflessione.

 

2.

Pregiudizi! E' questa l'accusa di Laena verso il mondo dei grandi e dei genitori che hanno sempre la tentazione di programmare la loro vita a partiire da un idea pre-preparata, cioè preparata prima. Leggere queste "accuse", forse ingigantite e legate a un momento, ci può aiutare a saperci relazionare con chi sta crescendo "a vista d'occhio".

 

3. Infine una riflessione di Lucia sul rapporto tra Dio, Regole e libertà. Una meditazione che cerca di rispondere a una lettera di una amica dubbiosa. Leggi cliccando qui

E se qualcuno tra voi "Orareliani" volesse rispondere a Cristina, Laena o Lucia?
Ci mandi la sua lettera
.


Cinema

Il film di cui proponiamo la recensione è Signs, con Mel Gibson.


Ciao a tutti.

Massimo Zambelli


 

www.orarel.com

Arretrati di Oranews

orarel@orarel.com

 


   
Per cancellarsi dalla Oranews cliccare qui e scrivere nella mail "Cancellami dalla lista"