"Se Dio non esiste tutto è permesso

Questa frase di Dostoevskij, contenuta nel romanzo "I fratelli Karamazov", è lo spunto per una serie di riflessioni sul fondamento della morale, dell'idea di bene e di male, e sulla "utilità" di Dio per la vita dell'uomo contemporaneo.

Le riflessioni sono state realizzate dagli studenti del Liceo Scientifico Archimede di San Giovanni in Persiceto (Bologna) nei mesi di gennaio-febbraio del 2002.