Home   Studenti   Cristianesimo   Estetica   Religioni  Link
  Piazza   Genitori     Fede e ragione     Etica  

  Materiali

   Guestbook
  Contatto   Blog     Persona-Società     Pensieri     Libri    Svaghi

Cristianesimo

 
Gesù Cristo
· Storicità di Gesù Cristo

La Chiesa
· Pio XII e il Nazismo
· Il Papa in Parlamento
· Il Cantico di Natale

La Bibbia
· Leggere la Bibbia
· Ombre
· Reportage nel mondo
· Camerun, Attimi, Auto
· Immagini in Galleria

Domande e risposte
· Qumran e Vaticano
· Il Padre Tentatore?
· Il Verbo era "un dio?"

LEGGERE LA BIBBIA

di Don Giorgio Sgargi


1 Mi piacerebbe leggere la Bibbia. Come posso fare?

Compra la tua Bibbia, che sia tua, solo tua: da sottolineare, da annotare, da avvolgere in una bella copertina, da portare con te sempre: a scuola, in montagna, al parco, in treno, in chiesa, in pellegrinaggio, agli esercizi spirituali, agli incontri in Parrocchia, a Messa, nella tua cameretta.

Comprala con i tuoi soldi, guadagnati da te, con qualche lavoretto, con qualche serata in meno in pizzeria o in birreria, in modo da sentirla tua, da sentirne il valore anche economico.

Non prendere una Bibbia qualsiasi. La tua Bibbia non deve essere una Bibbia diversa da quella in uso nella Messa che si celebra nelle chiese cattoliche d’Italia. Per studia-re puoi comprare anche quella in inglese, in ebraico, in greco, in latino, in dialetto bo-lognese, in italiano cosiddetto corrente, quella in uso presso gli evangelici, quella e-cumenica.

Ma la tua Bibbia, che serve per la tua lettura, la tua preghiera, la tua riflessione, che tu nel corso degli anni devi memorizzare, devi imprimere nella memoria visivamente, pagina per pagina, capitolo per capitolo, sia quella ufficiale della Chiesa Italiana, quella che ascolti nella Messa, nella Liturgia delle ore, nella catechesi, nei Sacramen-ti: la cosiddetta Bibbia della CEI, della Conferenza Episcopale Italiana.

Prendila poi bella, con ampie introduzioni, con ricche note, con i passi paralleli (spie-gheremo in seguito che cosa sono e che importanza hanno queste cose). Non prendere una Bibbia economica; sia in un volume solo e sia maneggevole, ma costi per lo me-no 25 €; e abbia gli oltre 70 libri che la compongano disposti in ordine tradizionale. In pratica prendi la cosiddetta Bibbia di Gerusalemme. Ha le stesse qualità anche la Bibbia TOB, ma i libri sono disposti secondo criteri diversi da tutte le altre bibbie.

2 Ho comprato la Bibbia che mi hai detto. Adesso che devo fare?

Intanto scrivi nella prima pagina il tuo nome e la data d’acquisto: la mia, riporta la data 9 ottobre 1979 con l’aggiunta del santo del giorno: S. Abramo.

Nella mia prima Bibbia – anni 1965-1966 – l’amico che me la regalò scrisse questa frase: Leggi le Sacre Scritture con animo calmo, la tua mente verrà guidata a pene-trare il mistero delle meravigliose opere di Dio. Non l’ho mai più dimenticata e ho cercato sempre di praticarla.

Nella Bibbia del ’79 ho scritto altre frasi, raccolte un po’ alla volta, ma queste riguar-dano solo la mia persona e il mio lavoro nella Chiesa, quindi te le risparmio.

Comincia ora a sfogliarla : ecco l’indice generale. Guarda come è suddiviso. Leggi-lo: troverai tanti nomi mai sentiti, altri molto familiari. C’è anche un’appendice: guarda cosa contiene: l’Indice delle note importanti ti sarà un giorno utilissimo.

Va avanti: Abbreviazioni bibliche. Qui comincia a memorizzare più abbreviazioni possibili. Sarà indispensabile per le note e i passi paralleli. Non puoi tutte le volte consultare questa tabella. Impara bene queste cose, poi vedremo come procedere.

3. Mi puoi dare un consiglio per cominciare a leggere la Bibbia?

Ti do un consiglio, ad una condizione: che ti impegni a eseguirlo almeno per un anno intero. La gente volubile, inquieta, che inizia mille cose e non ne termina nessuna, abbia la cortesia di non chiedere consigli, e di fare solo a modo proprio, secondo l’impulso del momento.

Se vuoi davvero imparare a leggere la Bibbia, fa’ con pazienza ciò che ti dico:
Comprati due cose:

1) un calendarietto con le letture bibliche della Messa del giorno. Basta andare dalle Paoline in Via Al tabella, o alle Dehoniane in via Sant’ Alò.

2) Un piccolo Blok Notes.

Con il calendarietto vai a cercare le letture della Domenica nella Bibbia, e te le leggi prima di andare a Messa.

Il Blok Notes portalo a Messa alla Domenica nella tua Parrocchia, ascolta attenta-mente la predica, e durante la predica prendi appunti almeno su ciò che riguarda la spiegazione delle letture e il tempo liturgico, per non dimenticare e per imparare. A casa riordina gli appunti, confrontali con i brani della Bibbia letti in Chiesa, vedi co-me vivere ciò che hai udito, prega che Gesù ti illumini e ti dia forza per essere un suo buon discepolo e non un perditempo. E prosegui così per un anno. Se farai sul serio ti accorgerai di stare seguendo Gesù assieme ad un altro gruppo di discepoli e quindi di stare per davvero leggendo la Bibbia. Se poi ti accorgerai a un certo punto di essere diventato più riflessivo, più generoso, più casto, più buono, di pregare, e ti accorgi che Gesù ti ama e che anche tu gli vuoi bene, allora stai sicuro: stai imparando Gesù Cristo, la Bibbia.

Ricordatelo bene: così si legge davvero la Bibbia e non si fa dell’accademia.
Avanti! con coraggio!

Don Giorgio Sgargi